Jobs Act: come funzionano i licenziamenti dopo l’entrata in vigore della legge sulle tutele crescenti?

Dal 07/03/2015 sono entrate in vigore le nuove norme (tutele crescenti) applicabili ai lavoratori subordinati a tempo indeterminato (operai, impiegati, quadri) per i quali è stato dichiarato o o illegittimo il licenziamento intimato dal datore di lavoro.

Per i lavoratori in forza alla data di entrata in vigore del nuovo D.Lgs.23/2015, continuano ad applicarsi le normative precedenti (L.604/66 per le piccole aziende e L.300/70 per le aziende in possesso dei requisiti dimensionali previsti dall’art.18) salvo il caso delle piccole aziende che superano i limiti dimensionali dopo il 07/03/2015. Visto che le norme continuano ad applicarsi in parallelo risulta complicato per le aziende capire la normativa applicabile alla singola fattispecie di licenziamento. Al convegno di formazione riservato ai clienti dello studio che si è tenuto il 23/04/2015 a Malpensa Fiere si è voluto creare uno strumento di facile lettura ed individuazione delle singole casistiche predisponendo delle slides schematiche: