LAVORATORI EXTRAUE – LAVORO NON STAGIONALE: PROROGA AL 31/12/2014 DEL TERMINE PER L’INVIO DELL’ISTANZA PER L’INGRESSO DI CITTADINI FORMATI ALL’ESTERO E PER LA CONVERSIONE DEI PERMESSI DI SOGGIORNO

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, di concerto con quello dell’Interno, con la circolare congiunta 10/07/2014 n. 4319, ha reso noto che il termine entro il quale sarà possibile presentare allo Sportello unico per l’immigrazione il modello B-PS al fine di richiedere l’ingresso dei lavoratori extraUE che hanno completato programmi di istruzione e formazione nel loro Paese di origine ai sensi dell’art. 23 del T.U. immigrazione, è stato differito dal 20 agosto alle ore 24.00 del 31 dicembre 2014.
Il differimento si è reso necessario poiché fino ad oggi le quote messe a disposizione sono stare utilizzate in misura estremamente ridotta, per circa il 5,6%.
Sempre al 31 dicembre 2014 è stato differito il termine per la richiesta di conversione dei permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati ai cittadini di Paesi terzi da altro Stato membro dell’Unione europea in permesso di soggiorno per lavoro subordinato e in permessi di soggiorno per lavoro autonomo.