Lavoro accessorio: possibili alternative ai voucher

A causa dell’abrogazione totale della disciplina del lavoro accessorio (voucher), si è venuto a creare un vuoto normativo per tutti quei rapporti di lavoro occasionale genuini; analizziamo le alternative che è possibile adottare.

Possibili alternative ai voucher sono rappresentate da:

  • CONTRATTO DI SOMMINISTRAZIONE: risponde alle esigenze di temporaneità della prestazione lavorativa, ma è comunque richiesta tutta una serie di adempimenti in quanto trattasi comunque di un rapporto di lavoro;
  • LAVORO INTERMITTENTE: in questo caso, la prestazione può essere richiesta solo in caso di bisogno. Questa tipologia contrattuale deve però sottostare a delle limitazioni legate all’età del prestatore di lavoro e alla tipologia di attività svolta, oltre al fatto che è a tutti gli effetti un rapporto di lavoro subordinato.