Lavoro accessorio: utilizzo della causale LACC per il versamento con F24

lavoro accessorio f24 causale LACC studio paserioCon la risoluzione n. 20/E del 6 aprile 2016, l’Agenzia delle Entrate ha reso noto che dal 2 maggio 2016, la causale “LACC – Lavoro occasionale accessorio” sarà utilizzata esclusivamente nel modello “F24 Versamenti con elementi identificativi” (ELIDE), per l’acquisto dei buoni lavoro (VOUCHER) per remunerare prestazioni di lavoro accessorio.

 Mentre nella sezione “contribuente” sono indicati, nei campi codice fiscale e dati anagrafici, i dati del soggetto che effettua il versamento, nella sezione “erario ed altro” sono indicati:

 – nel campo “tipo”, la lettera “I”;

– nel campo “elementi identificativi”, nessun valore;

– nel campo “codice”, la causale contributo LACC;

– nel campo “anno di riferimento”, l’anno in cui si effettua il pagamento, nel formato “AAAA”.