Lavoro Accessorio (voucher): i nuovi chiarimenti arrivano con una nota del ministero del lavoro

lavoro accessorio voucherCon la pubblicazione della nota n. 20137 del 02/11/2016, il Ministero fornisce ulteriori chiarimenti circa l’utilizzo dei voucher, precisando che:

  • Nelle ipotesi in cui il prestatore svolga l’attività per l’intera settimana, i datori di lavoro non agricoli possono effettuare una sola comunicazione con la specifica indicazione delle giornate interessate, del luogo e dell’ora di inizio e fine della prestazione di ogni singola giornata.
  • In caso di prestazione da svolgere nella stessa giornata ma in due fasce orarie differenziate è sufficiente effettuare un’unica comunicazione specificando gli orari in cui il lavoratore è impegnato.
  • Le variazioni delle comunicazioni già effettuate vanno fatte almeno 60 minuti prima dell’inizio dell’attività lavorativa (pena l’applicazione della sanzione prevista all’articolo 49, comma 3 D.Lgs. 81/2015).
  • Le comunicazioni possono riguardare cumulativamente anche una pluralità di lavoratori, purché riferite allo stesso committente e purché i dati riferiti a ciascun lavoratore siano dettagliatamente ed analiticamente esposti.