Lavoro domestico: contributi dovuti per l’anno 2020

L’INPS, con circolare n. 17/2020, a seguito della variazione annuale dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo pari allo 0,5% per l’anno 2020, ha comunicato gli importi dei contributi dovuti per l’anno 2020 per i rapporti di lavoro domestico.

Si precisa che:

  • sono state stabilite nuove fasce di retribuzione su cui calcolare i contributi dovuti;
  • sono confermati la minore aliquota dovuta dai datori di lavoro soggetti al contributo Cassa Unica Assegni Familiari  (CUAF) per l’Assicurazione Sociale per l’Impiego (ASpI) e il contributo addizionale pari all’1,40% della retribuzione imponibile ai fini previdenziali dovuto dai datori di lavoro per i rapporti di lavoro a tempo determinato.