LE ISTRUZIONI INPS SULLO SGRAVIO CONTRIBUTIVO A FAVORE DELLA CONTRATTAZIONE DI SECONDO LIVELLO

Con il messaggio n. 7978 del 24 ottobre 2014, l’Inps ha comunicato le modalità operative che i datori di lavoro dovranno osservare per fruire del beneficio contributivo dello sgravio contributivo sui premi di risultato per l’anno 2013 (ex lege n. 247/2007).
Le imprese beneficiarie devono individuare l’ammontare del premio e recuperarlo inserendolo nel flusso Uniemens attraverso l’utilizzo dei nuovi codici predisposti dall’istituto.
Potranno fruire dello sgravio anche le imprese che nel frattempo hanno cessato l’attività avvalendosi della procedura delle regolarizzazioni contributive (uniemens/vig).
Si precisa che le operazioni di conguaglio potranno essere effettuate sino al 16 gennaio 2015 (flusso uniemens di competenza del mese di dicembre 2014) e che lo sgravio sugli importi previsti dalla contrattazione non potrà superare il 2,25% della retribuzione annuale del lavoratore.