LEGGE DI STABILITÀ: TFR IN BUSTA PAGA

La Legge di Stabilità 2015 (L. n. 190/2014) ha previsto la possibilità per i lavoratori dipendenti di ricevere, su richiesta, mensilmente nel cedolino paga, il Tfr ancora da maturare nel periodo da marzo 2015 fino a giugno 2018. Tale scelta è irrevocabile e l’opzione è ammessa anche per chi ha già destinato il Tfr ai fondi pensione. Le imprese che devono affrontare l’esborso anticipato del Tfr possono chiedere un finanziamento alle banche, assistite da una garanzia dell’Inps e pagando un interesse non superiore al tasso di rivalutazione del Tfr. 
Se, invece, le imprese decidono di non accedere al finanziamento agevolato, potranno fruire di sgravi contributivi.