Legittimo il licenziamento di un dipendente scoperto a dormire durante il turno di servizio

Con sentenza n. 14192 del 7 giugno 2017, la Corte di Cassazione ha asserito che è legittimo il licenziamento di un dipendente scoperto a dormire per una parte del turno di servizio.

Avendo il dipendente mansioni di ausiliario della viabilità autostradale, la sua condotta è sicuramente lesiva del vincolo fiduciario e quindi giusta causa di licenziamento.

Il giudice ha valutato che la gravità dei fatti addebitati al lavoratore, in relazione alla portata oggettiva e soggettiva dei medesimi, alle circostanze nelle quali sono stati commessi e all’intensità del profilo intenzionale, era tale da giustificare la massima sanzione disciplinare.