Licenziamento: o se comminato nell’immediatezza di un aborto

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 14723 del 14 luglio 2015, ha dichiarato o il licenziamento comminato ad una lavoratrice nell’immediatezza di un aborto.
Tale periodo risulta infatti equiparato ad una malattia e, pertanto, in costanza non potrà avvenire un licenziamento.