ll contributo minimo ape nel caso di lavoratori su più casse edili

contributo minimo ape più casse edili studio paserio 2016Con la comunicazione n. 596 del 7 giugno 2016 la Commissione Nazionale Paritetica per le Casse Edile (CNCE) ha fornito chiarimenti in merito al contributo minimo A.P.E. nell‘ipotesi in cui un lavoratore, nello stesso mese, sia presente nelle denunce inoltrate in più Casse Edili.

In questa ipotesi, l’impresa non è tenuta a corrispondere l’integrazione per il raggiungimento del contributo minimo previsto dall‘Accordo Nazionale del 6 aprile 2016, qualora l‘importo del contributo A.P.E. complessivamente dovuto nel mese per lo stesso lavoratore sia superiore a euro 35,00.

È stato precisato che al momento, a causa delle difficoltà informatiche riscontrate, il modello MUT calcolerà comunque in automatico l’eventuale integrazione e solo successivamente al pagamento l’impresa potrà chiedere la restituzione dell’integrazione alle Casse Edili interessate, secondo le modalità che saranno oggetto di una prossima comunicazione.