Part time: nessuna discriminazione in caso di lavoro notturno

Il lavoratore a tempo parziale che presti attività di lavoro notturno o di lavoro notturno festivo ha diritto ad una maggiorazione della retribuzione, per le ore svolte con tale modalità, pari a quella percepita dal lavoratore a tempo pieno, in ottemperanza al principio di non discriminazione ex art. 4 del D.Lgs. n. 61/2000.
È quanto affermato con sentenza n. 20843 del 15 ottobre 2015 dalla Corte di Cassazione.