Quando deve essere redatto il POS per le aziende di nuova costituzione?

redazione pos aziende nuova costituzione studio paserioIl Ministero del Lavoro, con interpello n. 3 del 21 marzo 2016, ha fornito un chiarimento in merito alle tempistiche con le quali deve essere redatto il Piano Operativo di Sicurezza (POS) per imprese di nuova costituzione, considerando che, per tali imprese, il datore di lavoro è tenuto ad effettuare immediatamente la valutazione dei rischi elaborando il relativo documento entro 90 giorni dalla data di inizio della propria attività.

La possibilità di posticipare la redazione DVR, è applicabile anche al POS?

La risposta è negativa, sia perché ciò non espressamente previsto dalla legge, sia perché la sua mancata redazione, prima dell’inizio dei lavori, impedirebbe al coordinatore per l’esecuzione di verificarne “l’idoneità del piano operativo di sicurezza, da considerare come piano complementare di dettaglio del piano di sicurezza e coordinamento, assicurandone la coerenza con quest’ultimo”. Si rammenta che tale obbligo risulta sanzionato penalmente.

Si ricorda infine che, in caso di costituzione di nuova impresa, è consentita l’elaborazione del DVR entro 90 giorni dall’inizio della nuova attività, ma il datore di lavoro è obbligato ad effettuare immediatamente la valutazione dei rischi.