Regali dai clienti: possono costare il posto di lavoro?

Con la sentenza n. 14446 del 10 luglio 2015, la Corte di Cassazione ha confermato la legittimità del licenziamento comminato ad un dipendente che ha accettato regali di valore dai clienti; tale condotta è risultata contraria all’etica ed alla buona fede dell’azienda dove il lavoratore ha prestato la propria attività.