Riduzione cuneo fiscale sui redditi da lavoro dipendente: pubblicato il decreto

In data 5 febbraio, in Gazzetta Ufficiale, è stato pubblicato il D.L. n. 3 del 5 febbraio 2020, il quale prevede misure urgenti per la riduzione della pressione fiscale esercitata sul lavoro dipendente.

La versione attuale del decreto, del quale si attende la conversione in legge entro 60 giorni, prevede le seguenti novità:

  • da 8.200 euro a 28.000 euro si conferma il bonus di 80 euro introdotto dal governo Renzi, maggiorato di ulteriori 20 euro. La somma riconosciuta a titolo di trattamento integrativo non concorre alla formazione del reddito;
  • per la fascia di reddito oltre i 28.000 euro e fino a 40.000 euro viene introdotta una nuova detrazione con importi che oscillano da 600 euro a 96 euro fino a redditi di 39.000 euro, azzerandosi a 40.000 euro.

Il trattamento integrativo e la nuova disciplina troveranno applicazione per le prestazioni di lavoro dipendente rese dal 1° luglio 2020.

Si segnala che in data 4 aprile 2020  è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la L. n. 21 del 2 aprile 2020, di conversione del D.L. n. 3/2020 del 5 febbraio 2020, recante “Misure urgenti per la riduzione della pressione fiscale sul lavoro dipendente”.