Smart working: approvata la disciplina del lavoro agile

Con l’approvazione della L. n. 81/2017, è stata definita la disciplina del “lavoro agile” il c.d. smart working.

L’intento è quello di incrementare la competitività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.

Per l’adozione dello smart working è necessario un accordo scritto tra datore di lavoro e dipendente e deve essere garantita la parità di trattamento rispetto ai lavoratori che svolgono prestazioni tradizionali.