TFR in busta paga:convenienza per il dipendente e adempimenti per l’azienda

E’ stata data la possibilità ai lavoratori subordinati in forza da almeno 6 mesi presso un datore di lavoro, di richiedere il pagamento anticipato della QU.I.R. ossia della quota del TFR mensile maturato nel mese. Il suddetto importo è però soggetto a tassazione ordinaria e non separata come nel caso della liquidazione del TFR all’atto della cessazione del rapporto di lavoro. La tematica è stata trattata dallo Studio Paserio al convegno di formazione organizzato per la propria clientela all’evento del 23/04/2015 a Malpensa Fiere dove si è parlato anche delle modalità di accesso al finanziamento da parte delle aziende non soggette al Fondo di Tesoreria.