Videosorveglianza: le autorizzazioni passano dalla Direzione Generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali

Con la nota n. 3500 del 22 febbraio 2016, il Ministero del Lavoro ha chiarito che l’autorizzazione alla videosorveglianza ai sensi dell’art. 4 L. n. 300/1970, in attesa che venga reso operativo l’Ispettorato nazionale del lavoro, è attualmente in carico alla Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali.