Coronavirus: disposizioni in materia di lavoro agile

Per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, con D.P.C.M. del 25 febbraio 2020, è stato stabilito che, in via provvisoria fino al 15 marzo 2020, i datori di lavoro aventi sede legale o operativa nelle Regioni colpite dal virus, possono ricorrere all’istituto del lavoro agile, anche in assenza di appositi accordi individuali con i propri dipendenti. Successivamente, con […]